Ciclismo: passione e sport

E ora parlo di ciclismo.

Il ciclismo è prima di tutto divertimento, passione e poi uno sport.

Dite a vostro figlio o figlia che ha paura  di andare senza rotelline per l’equilibrio che, se ambiscono da grandi  a muoversi in moto o motorino, è essenziale che superino questa paura.

Nella prima infanzia la bici è gioco e divertimento, poi può trasformarsi in passione e sport.

 L’età di inizio consigliata è 7/8 anni , il primo tesseramento federale prevedibile è intorno ai 13/14 anni mentre il debutto agonistico avviene a 14/15.

 

Curiosità:  Leonardo si occupò della progettazione della bicicletta (nella biblioteca nazionale di Madrid sono conservati due codici).

L’ inventore della bicicletta, o meglio quello che diede propulsione alle bielle, fu un fabbro scozzese: Kirkpatrick Macmillan nel 1838.

L’ attività amatoriale per andare in bici  va dai 40 ai 70 anni e oltre, coinvolgendo spesso tutta la famiglia.

L’età di massimo rendimento agonistico va dai 22 ai 35 anni.

Per il corredo è previsto un abbigliamento ginnico semplice: casco, calzoncini rinforzati e una bicicletta con più rapporti.

 

 

BUONA PEDALATA!

 

Adriana caviglia

Autore

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *